Ieri il Governo ha approvato la legge di Bilancio 2022. In conferenza stampa il premier ha parlato di una ‘manovra espansiva, in cui si migliora la spesa sociale, anche perché non esiste buona crescita senza coesione sociale’. A sorpresa evidenzia che i fondi per il taglio delle tasse ammontano a 12 miliardi di euro e non 8, che ‘nel triennio 2022-2024 ci saranno quasi 40 miliardi di riduzione delle tasse’, mentre per gli investimenti saranno dedicati 540 miliardi di euro, nei prossimi 15 anni, considerando sia le risorse del Pnrr, sia quelle del Piano nazionale di riforme, sia i fondi già stanziati e quelli di questa legge di bilancio. Con il Parlamento e le parti sociali si deciderà come destinare i fondi dedicati al taglio fiscale. Quest’anno il Pil crescerà oltre il 6% – ha aggiunto il premier – dovremo essere capaci di mantenere questa crescita anche negli anni a venire. In ogni caso oggi si gettano le basi perché continui a un livello più alto e sia anche più equa. Ed ancora: ‘dai problemi delle pensioni e del debito pubblico si esce solo crescendo molto. E questo è lo spirito di questa legge’.

L’articolo Draghi: così riduciamo le tasse E cresceremo di oltre il 6% proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa