Con la sentenza n. 4296 depositata lo scorso 16 novembre la Ctp di Milano alza le mani sulla competenza dei contributi a fondo perduto Covid-19. Il diniego non può essere impugnato innanzi alla Commissione tributaria perché la competenza spetta al giudice ordinario. A questa figura potrà essere presentato il ricorso nei modi e nei tempi previsti. Dunque il collegio provinciale meneghino non è competente a decidere sulla concessione di contributi e sovvenzioni pubbliche. Il compito spetta al giudice ordinario.

L’articolo Covid, palla al giudice ordinario proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa