Oggi il ministro dell’Economia, Daniele Franco, incontrerà per la terza volta i rappresentanti dei partiti di maggioranza per trovare la quadra sugli 8 miliardi da utilizzare per il taglio delle tasse. L’orientamento va verso la riduzione delle aliquote Irpef da 5 a 4 con la rimodulazione di scaglioni, detrazioni e no tax area. L’intento è quello di ridurre la pressione fiscale sui redditi medi. Per stare negli 8 miliardi a disposizione e per tagliare l’Irap di 1,5-2 miliardi, l’intervento sull’Irpef non potrà essere marcato. Stop, dunque, alla riduzione di quattro punti per l’aliquota al 38%, si ragiona su un più ragionevole calo di due, dunque al 36%. Anche l’intenzione di portare l’aliquota del 27% al 25% potrebbe fermarsi al 26%. Resterebbe l’aumento delle detrazioni e della no tax area limitato ad autonomi e pensionati. Forza Italia, ieri, ha abbandonato la commissione Bilancio per protestare contro la propria esclusione sulla nomina dei relatori al testo di Bilancio 2022.

L’articolo Tasse, aliquote al 36% e al 26% Manovra, Forza Italia apre il caso relatori proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa