L’Agenzia delle Entrate, nella risposta a interpello 876/2021, chiarisce una particolarità del regime transitorio contenuto nel decreto legislativo 142/2018 per il transito dalla disciplina contabile a quella fiscale della soglia di deduzione degli interessi passivi. Per il calcolo del Rol fiscale si considerano anticipatamente i fondi tassati ante 2019. L’interpello riguarda una società alle prese con il calcolo del Rol fiscale previsto dall’art. 96 del Tuir. Fino al 2018, il Rol si determinava sulla base dei dati del conto economico, dal 2019, a seguito delle modifiche, si è passati a una quantificazione delle voci del Rol secondo gli importi fiscali. Una norma transitoria prevede che se le voci del Rol, dal 2019 in poi, rappresentano rettifiche di segno opposto di importi già iscritti fino al 2018, esse si assumono ancora in base al valore contabile. Il caso oggetto di interpello si riferisce al movimento svalutazioni tassate iscritte su rimanenze di magazzino.

L’articolo Nel calcolo del Rol fiscale si considerano per primi i fondi tassati ante 2019 proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa