Disco verde al 110% per le ristrutturazioni edilizie con interventi destinati al contenimento del rischio sismico che raggiungono nuove configurazioni delle unità immobiliari. E visto di conformità e attestazione di congruità delle spese deducibili. È l’indirizzo espresso dai tecnici dell’Agenzia delle Entrate in risposta ai numerosi quesiti formulati sugli interventi di ristrutturazione e sul tema della congruità delle spese deducibili nel corso del 5° Forum Nazionale dei Dottori commercialisti ed esperti contabili di ieri. In merito alla possibilità di portare in detrazione, ai fini anche dei c.d. bonus ordinari, i costi relativi all’attestazione delle spese e visto di conformità l’Agenzia ha richiamato la legge di Bilancio 2022 che ha previsto l’obbligo del visto di conformità e dell’attestazione di congruità delle spese sostenute ai fini dell’applicazione delle detrazioni diverse dal 110% spettanti per gli interventi indicati nel comma 2 dell’art. 121 del decreto Rilancio.

L’articolo Ristrutturazioni, mix di bonus proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa