Ennesimo rinvio per la riforma della giustizia tributaria. L’assenza del Guardasigilli Cartabia dal Cdm di ieri ha fatto slittare la valutazione del testo del Disegno di legge alla prossima settimana. In ballo c’è il restyling ‘strutturale’ della giurisdizione fiscale, con l’introduzione del giudice professionale e a tempo pieno al posto dell’attuale giudice ‘onorario e part-time’. La bozza prevede una serie di misure in materia di processo, come l’introduzione del giudice monocratico per controversie fino a 3mila euro, la prova testimoniale scritta, una conciliazione rafforzata anche su proposta della Commissione tributaria, oltre all’aumento del contributo unificato per il ricorso principale e l’appello incidentale. Misure anche per snellire la sezione tributaria della Cassazione.

L’articolo Giustizia tributaria, ancora un rinvio proviene da Metaping.

CategoryRassegna stampa