Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17%

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

Versamento 2 rata Irpef a titolo di primo acconto 2024 e saldo 2023

chi: Contribuenti tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali e dell’Irap (Modelli 730/2024, REDDITI Persone Fisiche 2024 ,REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2024, REDDITI SC- Società di capitali e dichiarazione IRAP 2024 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2024 (essendo domenica: 1 luglio 2024)

cosa:

Versamento 2 rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2023 e di primo acconto per l’anno 2024 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,17/p>

modalità:

Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

codice tributo: 4001 – Irpef Saldo 4033 – Irpef acconto – prima rata

L’articolo 16 luglio 2024 proviene da Metaping.

CategoryScadenze fiscali